Frittelle di riso calabresi

Frittelle di Riso Calabresi

Ingredienti per le Frittelle di Riso:

  • 200 gr di riso
  • 3 uova
  • 3 cucchiai di pecorino calabrese
  • farina 00 qb
  • sale
  • prezzemolo tritato
  • acqua
  • olio di semi

Preparazione della ricetta Frittelle di Riso:

  1. Versare in una pentola dell’acqua, salarla e portarla ad ebollizione.
  2. Lessare il riso, scolarlo bene e farlo intiepidire.
  3. In una ciotola versare le uova e sbatterle con il pecorino calabrese, il sale, un bicchiere circa di acqua, il prezzemolo tritato, tanta farina quanto basta per ottenere la consistenza di una pastella ed il riso lessato e ormai freddo.
  4. Mescolare bene e friggere il composto a cucchiaiate in una padella antiaderente con dell’olio di semi.
  5. Quando le frittelle risulteranno dorate, toglierle dalla padella e porle su della carta assorbente.

 

Cannariculi

Cannariculi

Ingredienti per i Cannariculi:

  • 400 gr di Farina Bianca 00
  • 100 gr Confettini Colorati
  • Vino Cotto
  • Miele Raffinato
  • Olio d’oliva
  • Sale

Preparazione della ricetta Cannariculi:

  1. Versate la farina sulla spianatoia, unite un pizzico di sale e tanto vino cotto quanto ne occorre per avere una pasta della consistenza di quella del pane.
  2. Lavorate bene l’impasto e poi ricavate dei bastoncini della dimensione di una grossa matita, lunghi circa 5 cm. (In alternativa potete dare ai vostri cannariculi la forma che più desiderate).
  3. Friggete i cannariculi in abbondante olio d’oliva bollente, quindi scolateli ed immergeteli in miele diluito sul fuoco con poca acqua calda.
  4. Con una forchetta estraeteli dal miele e cospargeteli con i confettini colorati.
  5. Man mano che i cannariculi sono pronti, disponeteli in un piatto di portata piano e serviteli quando saranno freddi.

 

Polpette di melanzane alla calabrese

Polpette di Melanzane alla calabrese

Ingredienti per le Polpette di melanzane alla calabrese:

  • 1 kg melanzane lunghe e scure
  • 500 gr di pane raffermo
  • 3 uova
  • 100 gr pecorino grattugiato
  • Cubetti di caciocavallo Silano
  • aglio
  • basilico
  • sale
  • pepe nero

Preparazione della ricetta Polpette di melanzane alla calabrese:

  1. Mettere in ammollo con l’acqua il pane raffermo per circa un’ora.
  2. Tagliare a cubetti le melanzane, senza sbucciarle e cuocerle per circa 5 minuti in acqua bollente.
  3. Una volta che le melanzane si sono raffreddate, strizzarle per bene per eliminare l’acqua.
  4. Strizzare il pane e aggiungere le melanzane.
  5. Aggiungere il pecorino grattugiato, il basilico tritato, le uova, l’aglio tritato, il sale e il pepe.
  6. Impastare il tutto, amalgamando bene.
  7. Formare delle polpette dalla forma tonda o allungata e inserire al centro di ogni polpetta un cubetto di caciocavallo Silano.
  8. Friggere in abbondante olio bollente e servire.

 

Minestra di Melanzane alla Calabrese

Minestra-di-melanzane

Ingredienti per la Minestra di Melanzane alla Calabrese:

  • 3 melanzane grandi
  • 300 gr di pomodori
  • 1 cipolla di Tropea
  • basilico
  • 1 peperoncino rosso piccante
  • sale
  • pepe
  • 4 fette di pane raffermo
  • 1 tazzina di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato

Preprazione della ricetta Minestra di Melanzane alla Calabrese:

  1. Pulire le melanzane, togliere il gambo e metterle a lessare in acqua salata fino a quando l’acqua avrà raggiunto il bollore.
  2. Farle sgocciolare e tagliare a striscioline.
  3. Nel frattempo, in un tegame, preparare la salsa.
  4. Versare l’olio d’oliva e mettere la cipolla tagliata finemente.
  5. Lasciare soffriggere e unire i pomodori passati e il basilico.
  6. Salate e pepate a piacere.
  7. Unire poi le melanzane e lasciare insaporire.
  8. Versare la zuppa calda in un piatto capiente, con il pane raffermo e spolverare con il pecorino grattugiato.

 

Vino Cotto Calabrese

vino cotto

Ingredienti per la ricetta Vino Cotto calabrese:

  • 3 lt. di mosto calabrese di buona qualità
  • 2 stecche di cannella
  • 5 chiodi di garofano
  • scorza di limone
  • scorza di arancia

Preparazione della ricetta Vino Cotto calabrese:

  1. Filtrate il mosto attraverso una garza in una pentola, anche due volte se troppo pieno di scorie d’uva.
  2. Mettetelo in una pentola dai bordi alti e unite la cannella, i chiodi di garofano e la scrza di limone e arancia grattugiata.
  3. Ponete la pentola sul fuoco a fiamma bassissima, senza coperchio.
  4. Non fate mai bollire il mosto e lasciatelo sul fuoco finché non si sarà ristretto fino ad un litro e non avrà raggiunto la consistenza di uno sciroppo non troppo denso.
  5. Fatelo raffreddare e versatelo in una bottiglia o altro contenitore che abbia una buona chiusura.
  6. Mettetelo in un posto buio e aspettate almeno quindici giorni prima di consumarlo.

 

Ghiotta di Pesce Spada

Ghiotta di pesce spada

Ingredienti per la Ghiotta di Pesce Spada:

  • 400 gr di pesce spada fresco
  • 250 gr di pomodori
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 cucchiai di olive verdi
  • 1 manciata di uva passa
  • Farina q.b
  • Cipolla di Tropea
  • Olio extra vergine di oliva
  • Basilico

Preparazione della ricetta Ghiotta di Pesce Spada:

  1. Tagliate a pezzetti il pesce, infarinatelo e friggetelo in una padella per qualche minuto, avendo cura di lasciare la polpa morbida e non troppo croccante.
  2. Togliete dalla padella e ponete su carta assorbente.
  3. In un’altra padella rosolate un pò di cipolla con qualche cucchiaio di olio, dopo unite le olive snocciolate, i pinoli, i capperi e l’uvetta. Per chi preferisce, può essere aggiunto anche un pò di peperoncino.
  4. Fate rosolare gli ingredienti insieme per pochi minuti, infine unite i pomodori tagliati a pezzi e un pizzico di sale. Fate cuocere fino a quando si sarà formato il sughetto rappreso al punto giusto.
  5. Unite i pezzetti di pesce precedentemente fritti, mescolate un paio di minuti a fuoco basso, aggiungete il basilico e servite.
  6. Nel caso in cui lo doveste utilizzare come condimento per la pasta, il procedimento sarà sempre lo stesso, basta semplicemente unire la pasta, dopo cotta, nella padella e farla saltare qualche minuto con il condimento. In questo caso però, è meglio tagliare il pesce spada in pezzi più piccoli.

 

 

Pasta acciughe e mollica alla reggina

Pasta acciughe e mollica alla reggina

Ingredienti per la Pasta e acciughe alla reggina:

  • 400 gr di pasta (spaghetti)
  • 500 gr di acciughe fresche
  • 1 cipolla di Tropea
  • ½ bicchiere di olio d’oliva
  • 1 peperoncino rosso piccante
  • 1 ciuffetto di origano fresco
  • sale
  • pangrattato

Preparazione della ricetta Pasta acciughe e mollica alla reggina:

  1. In un tegame imbiondite con l’olio la cipolla tritata, unite il peperoncino a pezzetti e l’origano fresco.
  2. Pulite bene e spinate le acciughe fresche, mettetele nel tegame intere, e fate cuocere molto lentamente per qualche minuto, facendo in modo che non si spappolino.
  3. In una padellina versate 2 cucchiai di olio e due pugnetti di pangrattato. Fate abbrustolire il  pangrattato a fuoco lento.
  4. Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e condite con il sugo di acciughe e con il pangrattato.

 

Anelli di Cipolla alla Capo Vaticano

Anelli di Cipolla alla Capo Vaticano

Ingredienti per gli Anelli di Cipolla alla Capo Vaticano:

Preparazione della ricetta Anelli di Cipolla alla Capo Vaticano:

  1. Tagliate le cipolle a rondelle spesse mezzo centimetro dopo averle lavate più volte sotto l’acqua corrente.
  2. Sbattete le uova con il sale.
  3. Passate le fette di cipolla una alla volta nella farina, nell’uovo sbattuto e salato ed infine nel pangrattato.
  4. Fate scaldare l’olio in una padella e mettete le rondelle di cipolla panate a cuocere a fiamma moderata.
  5. Servite gli Anelli di Cipolla caldi.