Risotto con lo stocco

risotto con lo stocco

Ingredienti per il Risotto con lo Stocco:

  • 500 gr di Stocco di Mammola spugnato
  • 350 gr di riso
  • brodo di stocco
  • cipolla
  • 20 gr di burro
  • olio d’oliva
  • prezzemolo
  • vino bianco

Preparazione della ricetta Risotto con lo Stocco:

  1. In un tegame di terracotta soffriggere nell’olio o burro un trito di cipolla.
  2. Quando la cipolla si sarà rosolata aggiungere lo stocco sbriciolato e dopo qualche minuto bagnare con mezzo bicchiere di vino bianco secco.
  3. Lasciare evaporare il vino, aggiungere il riso e tostarlo.
  4. Quindi aggiungere il brodo, ricavato a parte con pezzi di stocco, a poco a poco mescolando continuamente.
  5. A cottura ultimata aggiungere una manciata di prezzemolo tritato.
  6. Far riposare il risotto con lo stocco per qualche minuto e servire.

 

Riso con ‘Nduja di Spilinga su Crema di Pecorino Calabrese

Riso San Valentino Calabrese

Ingredienti per il Riso con ‘Nduja di Spilinga su Crema di Pecorino Calabrese

  • 40 gr di riso
  • 1 cucchiaio di Nduja di Spilinga
  • 1/4 di cipolla
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.
  • 4 peperoncini piccanti secchi

Per la crema di pecorino:

  • 100 ml di panna liquida
  • 2 cucchiai di pecorino
  • 1 noce di burro
  • pepe q.b.

Preparazione della ricetta Riso con ‘Nduja di Spilinga su Crema di Pecorino Calabrese

  1. Fare bollire il riso in abbondante acqua salata per circa 10-12 minuti.
  2. Nel frattempo, fare soffriggere la cipolla tagliata molto sottile nell’olio extravergine d’oliva.
  3. Unire la ‘nduja calabrese e farla sciogliere.
  4. Scolare il riso e unirlo alla ‘nduja; mescolare per bene e lasciare intiepidire.
  5. Preparare intanto la crema di pecorino.  In una casseruola fare sciogliere il burro, versare la panna, e infine, il pecorino grattugiato.
  6. Mescolare a fuoco molto lento e, non appena la crema inizia ad addensarsi, togliere dal fuoco.
  7. Versare un mestolino di crema di pecorino al centro del piatto.
  8. Oliare l’interno di un taglia-biscotti a forma di cuore e posizionarlo al centro del piatto.
  9. Riempire il taglia-biscotti con il riso con ‘nduja, pressando delicatamente in modo tale che i chicchi di risi si uniscano.
  10. Sfilare il taglia-biscotti, aggiustare con una spruzzata di pepe e decorare con i piccoli peperoncini piccanti secchi.

Polpette di melanzane alla calabrese

Polpette di Melanzane alla calabrese

Ingredienti per le Polpette di melanzane alla calabrese:

  • 1 kg melanzane lunghe e scure
  • 500 gr di pane raffermo
  • 3 uova
  • 100 gr pecorino grattugiato
  • Cubetti di caciocavallo Silano
  • aglio
  • basilico
  • sale
  • pepe nero

Preparazione della ricetta Polpette di melanzane alla calabrese:

  1. Mettere in ammollo con l’acqua il pane raffermo per circa un’ora.
  2. Tagliare a cubetti le melanzane, senza sbucciarle e cuocerle per circa 5 minuti in acqua bollente.
  3. Una volta che le melanzane si sono raffreddate, strizzarle per bene per eliminare l’acqua.
  4. Strizzare il pane e aggiungere le melanzane.
  5. Aggiungere il pecorino grattugiato, il basilico tritato, le uova, l’aglio tritato, il sale e il pepe.
  6. Impastare il tutto, amalgamando bene.
  7. Formare delle polpette dalla forma tonda o allungata e inserire al centro di ogni polpetta un cubetto di caciocavallo Silano.
  8. Friggere in abbondante olio bollente e servire.

 

Calamari piccanti alla calabrese

Calamari piccanti calabresi

Ingredienti per i Calamari piccanti alla calabrese:

  • 800 gr di calamari o di calamaretti
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 400 gr di pomodori pelati
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di peperoncino piccante calabrese macinato
  • sale

Preparazione della ricetta Calamari piccanti alla calabrese:

  1. Pulire i calamari e sciacquarli sotto l’acqua corrente.
  2. Tagliarli ad anelli se grandi o a metà se si utilizzano i calamaretti.
  3. In una casseruola versare due cucchiai di olio e uno spicchio di aglio sbucciato.
  4. Fare soffriggere i calamari e sfumare con il vino bianco.
  5. Aggiungere i pomodori pelati, cuocendo a fuoco vivace.
  6. Insaporire con il sale o, se si preferisce, con del dado da pesce.
  7. Aggiungere il peperoncino e abbassare la fiamma.
  8. Cuocere a fuoco dolce per circa 20 minuti, finchè il sugo si sarà ritirato.
  9. Servire i calamari con il sughetto, spolverando con il prezzemolo tritato.

 

Cullurielli calabresi salati

Cullurielli Calabresi Salati

Ingredienti per i Cullurielli calabresi salati:

  • 500 gr di farina 00
  • 200 gr di patate lesse
  • 6 gr di lievito di birra
  • 7 gr di sale
  • 1/2 cucchiaino di zucchero
  • 230 ml di acqua circa
  • abbondante olio per friggere

Preparazione della ricetta Cullurielli calabresi salati:

  1. Lavare le patate e versarle in una pentola con acqua fredda.
  2. Portare a bollore e lasciar cuocere fino a quando non saranno ammorbidite.
  3. Non appena cotte, pelare le patate e schiacciarle. Lasciarle rafreddare nel recipiente senza mescolarle.
  4. Versare la farina a fontana su una spianatoia e aggiungere le patate  fredde, il lievito sciolto in poca acqua tiepida presa dal totale, e mescolare per bene gli ingredienti.
  5. Versare poco per volta l’acqua (perché potrebbe non essere necessaria tutta).
  6. Amalgamare bene l’impasto, fino a quando non è omogeneo.
  7. Riponete la palla d’impasto molto morbida e maneggevole in un recipiente capiente, coprite e lasciate riposare sotto coperta fin quando non sarà raddoppiato il volume.
  8. Formare una palla con l’impasto e lasciarlo lievitare per un’ora.
  9. Formare quindi delle palline e posarle su una spianatoia infarinata, non tenendole troppo vicine tra loro e lasciare lievitare nuovamente per un’oretta buona.
  10. Quando saranno cresciute versate abbondante olio in una padella e lasciate scaldare,
  11. Prendere le palline e con il dito fate un buco al centro.
  12. Versare le ciambelline nell’olio, facendo attenzione che non sia troppo bollente altrimenti bruceranno in fretta.
  13. Cuocere su entrambe i lati.
  14. Lasciare assorbire qualche istante i cullurielli salati su carta assorbente e poi servire subito, accompagnando con un pizzico di sale in superficie.

 

Ravioli con lo stocco

Ravioli con lo Stocco

Ingredienti per i Ravioli con lo stocco:

Per la pasta:

  • 500 g di farina
  • 5 uova
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • sale

Per l’impasto:

  • 300 gr di “Stocco di Mammola” spugnato
  • 3 uova
  • formaggio caprino grattuggiato
  • pangrattato
  • spinaci o biete
  • aglio
  • prezzemolo

Per il sugo:

  • 500 gr di pomodori pelati
  • 300 gr ventresche di stocco
  • cipolla
  • aglio
  • olio d’oliva

Preparazione della ricetta Ravioli con lo stocco:

  1. Sulla spianatoia preparare la pasta, disponendo la farina a fontana, al centro della quale mettere  le uova, l’olio e il sale.
  2. Impastare bene il tutto fino a che non si sarà ottenuto un impasto giallo intenso e omogeneo al tatto.
  3. Infarinarlo per bene e con un mattarello tirare una sfoglia di spessore normale.
  4. Tagliare con l’apposito tagliapasta a rotella dentellata dei quadrati di circa 10 cm per lato.
  5. Intanto preparare a parte il ripieno. Tritare lo stocco e impastarlo con le uova, il formaggio, gli spinaci (o le biete), il pangrattato ed un trito di prezzemolo e aglio.
  6. Riempire con questo impasto i ravioli.
  7. Preparare il sugo, soffriggendo in un pò di olio la cipolla e l’aglio.
  8. Versare i pomodori pelati e le ventresche dello stocco e far cuocere a fiamma bassa per circa 30 minuti.
  9. Bollire i ravioli in abbondante acqua salata per circa 7 – 8 minuti.
  10. Scolarli per bene e condire con il sugo.

 

Bocconotti Calabresi

Bocconotti calabresi

Ingredienti per i Bocconotti Calabresi:

  • 500 gr di farina 00
  • 200 gr di zucchero
  • 150 gr di strutto
  •  3 uova
  •  1 bustina di lievito
  •  1 bustina di vanillina
  •  marmellata di bergamotto qb
  •  confettura di fichi qb
  •  zucchero a velo per decorare

Preparazione della ricetta Bocconotti Calabresi:

  1. Setacciare la farina e disporla sulla spianatoia formando un buco al centro, nel quale aggiungere uno per volta gli altri ingredienti.
  2. Iniziare aggiungendo il lievito e la vanillina setacciati.
  3. Proseguire aggiungendo le uova, amalgamandole con una forchetta.
  4. Aggiungere lo zucchero e lo strutto ed impastare il tutto con le mani, fino ad ottenere un panetto omogeneo.
  5. Prelevare metà impasto e stenderlo con il matterello in modo da ottenere una sfoglia di circa 1/2 cm.
  6. Ritagliare dei quadrati di sfoglia ed inserirli nelle formine di alluminio, precedentemente imburrate ed infarinate, facendo aderire l’impasto lungo i bordi ed eliminando l’eccesso.
  7. Riempire le formine con uno o due cucchiaini di confettura, alternando i due gusti.
  8. Richiudere sovrapponendo un altro ritaglio di sfoglia.
  9. Schiacciare delicatamente lungo il perimetro, in modo da far aderire con lo strato di pasta sottostante ed anche in questo caso ritagliare l’eccesso.
  10. Proseguire fino ad aver terminato tutto l’impasto, disporre le formine su una teglia ed infornare a 180° per circa 20 minuti.
  11. Far raffreddare i bocconotti calabresi prima di estrarli dalle formine e spolverizzarli con dello zucchero a velo prima di servirli.

 

Peperoni ripieni alla Calabrese

Peperoni ripieni alla calabrese

Ingredienti per i Peperoni ripieni alla Calabrese:

  • 6 peperoni rotondi
  • 4 pugni di pangrattato
  • 2 pugni di grana grattugiato
  • mezzo spicchio d’aglio
  • prezzemolo
  • sale
  • olio
  • 50 gr di mortadella a dadini
  • 50 gr di provola calabrese a dadini

Preparazione della ricetta Peperoni ripieni alla Calabrese:

  1. In una terrina, mescolare il pangrattato con il grana, il sale, il prezzemolo e l’aglio tritati.
  2. Unire qualche cucchiaio d’acqua e mescolare bene con le mani.
  3. Unire al tutto la mortadella e la provola a dadini e aggiungere  qualche cucchiaio d’olio, in modo che l’impasto risulti umido e appiccicoso.
  4. Lavare bene i peperoni e inciderli sulla parte superiore, liberandoli dal picciolo e dai semi interni.
  5. Riempire ogni peperone con il ripieno.
  6. Riporre i peperoni in una teglia da forno unta con poco olio e versarne un pò anche sui peperoni.
  7. Infornare a 200° per 15 minuti, quindi abbassare il forno a 180° per altri 15 minuti circa.

N.B.: i peperoni ripieni vanno preparati in anticipo, perchè sono ottimi da gustare freddi… e riposati!