Pomodori sott’olio calabresi

pomodori sott'olio calabresi

Ingredienti per la preparazione di circa due vasetti da 200 gr di pomodori.

  • olio di oliva extravergine q.b.
  • 2 kg  di pomodori  san marzano
  • sale q.b.
  • zucchero q.b.
  • a scelta: basilico, menta, origano.

Preparazione

  1. Lavate e tagliate i pomodori a metà nel senso della lunghezza.
  2. Sistemateli ordinatamente su una teglia ricoperta da carta da forno e cospargeteli con un po’ di sale, lo zucchero e un filo d’olio, si possono infornare due teglie contemporaneamente, cioè circa 2 kg di pomodori, avendo cura di alternarle durante la cottura.
  3. Lasciateli nel forno a 120 gradi per 8 ore.
  4. Controllate ogni tanto e togliete dal forno quelli che si seccheranno prima degli altri.
  5. Una volta secchi toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare su una gratella per alcune ore.
  6. Invasate i pomodori secchi sistemandoli a strati nel barattolo di vetro, aggiungete un po’ d’olio e pressateli bene .
  7. Proseguite con gli strati e ricopriteli completamente d’olio, per condirli si può aggiungere: basilico, menta, origano, a scelta.
  8. Chiudete bene con il coperchio e conservate in un luogo fresco e al buio, in questo modo, i  pomodori secchi sott’olio si possono conservare per due mesi, una volta aperti teneteli in frigorifero.

Note sui pomodori essiccati al sole e loro preparazione tradizionale:

Per preparare questo tipico antipasto calabrese servono due cose:

  • pomodori maturi San Marzano
  • sole della Calabria.

Tagliate i pomodori in due, nel senso della lunghezza e metteteli su una retina o un cestino, cospargendoli con un pò di sale per favorire l’essiccamento, di seguito esponeteli al sole durante il giorno per 6/7 ore e per almeno 6 giorni.

All’imbrunire riponeteli in casa per evitare che prendano l’umidità della notte.

Siccome asciugandosi tendono ad accartocciarsi, è necessario periodicamente aprirli per far si che il sole asciughi il pomodoro in maniera omogenea.

Il periodo migliore per essiccare i pomodori sono i mesi di luglio/agosto, nei quali le giornate sono più lunghe e il sole è più caldo.

Una volta ben essiccati, cioè quando la loro polpa sarà ben asciutta e aggrinzita, si possono riporre in buste di carta per preparali successivamente o condire subito.

Prima di condirli bisogna lavarli velocemente in acqua e aceto ed asciugarli molto bene su un canovaccio. Appena asciutti  i pomodori sono pronti per essere consumati al naturale, condendoli con: aglio, capperi, acciughe, olive, origano, menta,  a seconda dei gusti. I pomodori secchi sono un ottimo antipasto serviti ad esempio con delle fette di pane casereccio, ma possono essere utilizzati anche per insaporire un primo piatto o per arricchire con un gusto più deciso diverse preparazioni.

Pomodori sott’olio calabresi
Difficoltà: rating starrating starrating starrating starrating star
Breve descrizione
I pomodori secchi sott'olio sono un ottimo antipasto, serviti ad esempio con delle fette di pane casereccio, ma possono essere utilizzati anche per insaporire un primo piatto o per arricchire con un gusto più deciso diverse preparazioni.
1
rating starrating starrating starrating starrating star
Tempo per la preparazione.
Tempo di preparazione:
30'